FANDOM


Logo Banca Popolare di Sondrio

La Banca Popolare di Sondrio, società cooperativa per azioni, è capogruppo dell'omonimo gruppo bancario, di cui fanno parte anche BPS (SUISSE), Factorit S.p.A. e Pirovano Stelvio S.p.A.. La banca è quotata in Borsa (Codice ISIN IT0000784196).

StoriaModifica

La banca venne fondata a Sondrio il 4 marzo 1871, una delle prime banche popolari italiane ispirate al movimento popolare cooperativo del credito propugnato in Italia da Luigi Luzzatti.

L'istituzione della banca contribuì a dare avvio allo sviluppo economico della Valtellina: stante le caratteristiche periferiche della economia valtellinese, essa ha sempre goduto di una scarsa concentrazione degli impieghi, distribuiti presso numerosissime famiglie, professionisti, imprese di piccole e qualche impresa di grande dimensione.

L'attività iniziò con due sportelli: presso la sede centrale di Sondrio e presso la filiale di Morbegno. Fra il 1881 ed il 1962 furono aperte in valle altre dodici filiali, passate a 18 entro il 1970.

La banca partecipa nell'azionariato della Banca della Nuova Terra (19,61%)[1].

Fra i numerosi soci della banca vengono ricordati gli economisti Fabio Besta e Ezio Vanoni.

Dati Modifica

Il capitale sociale della banca, pari a circa 925 milioni di euro, è distribuito fra oltre 179.000 Soci, che in larga parte sono pure clienti. Il patrimonio assomma a circa 1.493 milioni di euro escluso l'utile d'esercizio che al 31 dicembre 2013 è stato di 48.831.672 €[2].

Al 4 febbraio 2011 risultava essere l'ottava banca italiana[3] nella classifica delle 15 banche più capitalizzate quotate sulla borsa italiana.

Al 30 giugno 2014, la banca risultava operativa con un totale di 343 filiali.

Presenza sul territorio Modifica

La Banca è presente nelle seguenti regioni:

Note Modifica

  1. Template:Cita web
  2. Banca Popolare di Sondrio - Resoconto dell'anno 2013
  3. Dati in miliardi di euro, aggiornati al 26 marzo 2010 e forniti da Borsa Italiana SpA. La classifica non tiene conto quindi di alcune grandi banche italiane come BNL e Antonveneta non più quotate perché rilevate da gruppi stranieri e di Mediolanum e UGF, in quanto gruppi comprendenti anche attività assicurative

Collegamenti esterniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale