FANDOM


Diapo ortho

Un pope ortodosso in Ucraina.

I preti ortodossi sono chiamati "Pope" e possono essere ordinati anche se sono sposati, a differenza dei vescovi e dei monaci, che devono essere celibi (l’uso di portare la barba, secondo la prescrizione del libro del Levitico ai sacerdoti ebrei, è universalmente rispettato).

Il culto ortodosso è ricchissimo, anche se molto diversificato secondo le tradizioni delle diverse chiese. La celebrazione dell’Eucarestia avviene con particolare fasto e solennità, arricchita da canti, benedizioni, grande uso di candele e incenso.

Particolarmente solenne il momento della consacrazione, in cui il sacerdote si ritira dietro un paravento riccamente decorato.

La comunione viene somministrata sotto le due specie del pane e del vino.

Le chiese ortodosse sono ricchissime di immagini sacre, le "Icone", (l’usanza del "bacio" dell’icona è particolarmente commovente).

Gli ortodossi hanno gli stessi sacramenti dei cattolici, in particolare il battesimo viene conferito mediante una triplice immersione nell’acqua.

L’Ortodossia non ha una struttura monarchica e piramidale come la chiesa cattolica, ma ogni chiesa è governata da un Sinodo e presieduta dal patriarca.

I fedeli ortodossi si segnano unendo pollice indice e medio (Dio uno e trino), toccandosi prima la spalla destra poi la sinistra, e facendo tre segni di croce velocemente, in quanto non esiste distinzione tra le persone della Trinità.

Le chiese ortodosse russa e serba seguono il calendario giuliano, in uso nella chiesa universale fino al 1582, quando il papa Gregorio XIII riformò il calendario.

Il calendario giuliano si fa iniziare il 1 gennaio 4713 a.C., e consta di 365 giorni e 8 ore, e un anno bisestile di 366 giorni ogni 3 anni. Questo determina uno sfasamento rispetto al calendario gregoriano, per cui gli ortodossi celebrano il Natale sempre il 7 gennaio, e la Pasqua la domenica successiva alla Pasqua cattolica.

Le chiese autocefale di Grecia, Bulgaria e Romania, celebrano il Natale seguendo il calendario gregoriano, il 25 dicembre, mentre la Pasqua viene celebrata da tutto il mondo ortodosso seguendo l’antico calendario giuliano.

Collegamenti esterniModifica

http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_ortodossa